Forum

Discutiamo insieme su tutto ciò che è "nuova" saggezza.
  1. Salute
  2. 27 Aprile 2018
Scusa se ti disturbo ma ho visto il tuo video https://www.youtube.com/watch?v=p0BXUeYoBd0 e ho cercato un contatto per contattarti,spero che qua mi risponderai.
Ho passato 3 o 4 anni in periodi depressivi che partivano da ottobre o novembre e duravano fino maggio /giugno e per me questa depressione non aveva un motivo logico,mi chiudevo in casa e le cose che facevo normalmente e che mi piacevano all'improvviso non mi piacevano più.
Poi due anni fa ho avuto una crisi maniacale molto forte,mi hanno ricoverato e mi hanno inizialmente dato alcuni farmaci per stabilizzare l'umore.
Ne ho provati molti ma avevo molti effetti collaterali quindi ho provato a farcela di nuovo da solo e sono ricaduto in depressione.
Volevo suicidarmi perchè una vita così non era vita e quindi alla fine per l'esasperazione ho provato un altro psichiatra che mi ha consigliato un altro farmaco per stabilizzare l'umore e un antidepressivo non molto forte.
E da quando faccio questa cura a livello di umore (per ora) sta andando tutto bene cioè non mi sento mai depresso ma neanche euforico speriamo bene ora che arriva il caldo..
Secondo te farmaci in questo modo a livello spirituale o fisico mi possono fare male nel corso della vita?Penso che non tutti siano forti abbastanza da farcela senza farmaci per combattere una malattia mentale come questa..
Grazie per tutti i tuoi video gratuiti che carichi!
Risposta accettata Pending Moderation
Ciao,
in linea generale i farmaci allopatici non sono il massimo perchè tendono a curare il sintomo e non la causa, ma questo non significa che non possano aiutare. Se il farmaco ti sostiene continua ad usarlo, ma sfrutta il periodo di benessere per indagare le cause profonde dei tuoi stati di coscienza e lavorare su di te a livello spirituale.
Usa questo periodo per apprendere strumenti (come la meditazione, un'arte marziale, teatro o l'espressione di qualsiasi tua passione) che ti permettano di gestire il tuo umore con più padronanza.

Se soffri di bipolarismo evita di cercare lo stato euforico, che sia attraverso il lavoro spirituale o una sostanza o qualsiasi altra cose, perché hai invece bisogno di imparare a "stare nel mezzo", ma questo probabilmente lo hai già capito bene.

Un'altra cosa che puoi fare è anche "trattare" energeticamente il farmaco per diminuire i suoi effetti collaterali, il modo più semplice è tenere la scatola tra le mani e inviarle energie con l'intento di guarire senza effetti collaterali, poi scrivere sulla scatola alcune parole che vuoi imprimere al farmaco e tenere il farmaco in un luogo speciale, proprio come se fosse un talismano.
Sono piccoli gesti ma aiutano a trasformare lo strumento "farmaco" in un'estensione della nostra coscienza che trasporta il nostro intento.

Abbraccio
COMMENTA QUESTA RISPOSTA
Usa i commenti solo per testi brevi. I commenti NON sono anonimi.
  1. più di un mese fa
  2. Salute
  3. # 1
  • Pagina :
  • 1


There are no replies made for this post yet.
However, you are not allowed to reply to this post.