Forum

Discutiamo insieme su tutto ciò che è "nuova" saggezza.
  1. Contatto!
  2. 23 Aprile 2018
Ciao Niccolò
vorrei condividere un sogno ricorrente che ho fatto nell'ultimo periodo...almeno così mi sembra di poter dire, perché a volte i diversi piani di realtà si sovrappongono e si confondono...e mi confondono!
Comunque sia, l'impressione è di un sogno fatto diverse volte con lievi varianti.
Devo dire che è un po' inquietante...
In questo sogno sono assieme a dei piccoli gruppi di persone, alcune anche conosciute, in un ambiente urbano.
Siamo sotto attacco da parte di alcuni droni intelligenti, che istintivamente definirei alieni.
Questi droni hanno la forma di bassi cilindri, neri con profili argentati, con un diametro di...diciamo...un metro o poco più.
La peculiarità di questi droni volanti è che emettono dei laser che sono in grado di "individuare" la presenza di persone all'interno di edifici. Quando il drone individua qualcuno parte un raggio luminoso, la persona si illumina e poi sparisce. Io lo percepisco come un "annientamento".
Nei sogni io ho paura di queste presenze così algide nella loro metallica precisione. Una precisione disumana.
Fortunatamente ogni volta mi ignorano, o non mi individuano.
Questi sogni mi colpiscono ed incuriosiscono molto, anche perché non sono mai stata una persona affascinata dalla fantascienza...neppure sono interessata a cospirazionismo o fenomeni simili...sono cose molto lontane dal mio immaginario e dal mio mood. Anzi se penso ad alieni mi immagino creature meravigliose ed illuminate, trascendenti.
Dunque, da dove questi sogni?
Hai qualche spunto per me?
Grazie mille!
Risposta accettata Pending Moderation
Da dove vengono i sogni? E chi lo sa!
Per come la vivo io, nei sogni c'è quasi sempre una mescolanza di suggestioni personali, memorie, e percezioni di altre realtà.
Ma a volte un sogno può essere una pura escursione in un altro mondo, o nella memoria della coscienza collettiva... credo che ognuno debba imparare a capirlo.
Anche io ho sognato talvolta di guerre nei cieli, alcune erano antiche, altre fantascientifiche... chissà da dove vengono questi sogni: a volte ho proprio l'impressione che il Sé Superiore permetta il ricordo di certe esperienze per testare la consapevolezza del sé materiale, per vedere come reagisce, cosa ricorda, come usa quelle memorie.
Anche Bashar dice sempre che il contatto con civiltà extra-terrestri avviene sempre prima nel mondo onirico, e la persona riceve di più di quei contatti in base a quanto riesce a ricordare di essi, i sogni diventano il termostato in base al quale viene misurato quanto siamo pronti a vivere certe esperienze su un piano più materiale.
Quindi posso dirti "sogna", e se ti sembra che i sogni non appartengano alla tua psiche... io lo prenderei come un ottimo segno :)

Abbraccio,
COMMENTA QUESTA RISPOSTA
Usa i commenti solo per testi brevi. I commenti NON sono anonimi.
  1. più di un mese fa
  2. Contatto!
  3. # 1
  • Pagina :
  • 1


Non ci sono ancora risposte per questo post.
Rispondi per primo!