8 Ottobre 2017
  2 Replies
  3.7K Visits
Salve contattisti,
oggi vorrei condividere con voi un contatto che ho ricevuto in sogno la primavera passata.
E' stato un incontro molto breve, ma molto intenso. L'entità era alta circa 2 metri, aveva grandi occhi ed il suo corpo era completamente blu, attraversato da quelle che sembravano rughe verticali. La bocca assomigliava ad una piccola proboscide.
Ci siamo abbracciati intensamente, un abbraccio fraterno, come per darci coraggio nel lavoro che ciascuno si è prefisso di svolgere. Questo abbraccio era l'unica cosa che ricordavo al risveglio, ma mi ha riscaldato per molti giorni a seguire.
Questo tipo di rapidi contatti in sogno potranno cominciare a verificarsi se vi esercitate nell'arte del sogno lucido, ma possono anche essere spontanei quando la vostra energia li attrae fortemente.

Qualsiasi cosa sognate, ricordate che non è mai solo un sogno. Naturalmente, siate anche consapevoli che la vostra mente può deformare e interpretare ciò che avete vissuto nei modi più vari; è possibile ad esempio che questo mio fratello avesse un aspetto diverso da quello che la mia mente ricorda, quindi non focalizzatevi eccessivamente sui dettagli, l'importante è piuttosto l'energia/informazione che avete ricevuto in sogno.

Se non avete ancora ricordo di questo tipo di contatti onirici, state pur certi che ne avete avuti e ne avete continuamente (specialmente se siete fortemente attratti dal tema ET), è solo che ancora non li ricordate. Può essere frustrante, lo so bene, ma il lavoro che ho condiviso nel corso serve proprio ad aprire qualche altra finestra di ricordo, continuate fiduciosamente e non usate solo i sogni per percepire la presenza di Intelligenza extra-terrestre, fatelo nelle vostre giornate, quando siete svegli, quando meditate, quando passeggiate... imparate a percepire quella presenza viva in voi e nel vostro cuore, questo è quello che io faccio e i sogni sono solo la ciliegina sulla torta di qualcosa che già sento esprimersi anche quando non faccio nulla di particolare.

Ed ecco il nostro amico, vi abbraccio.

https://accademiainfinita.it/images/contatto-26-aprile-2017.jpg
più di un mese fa
·
#646
Ciao Niccolò!
Questa storia dolcissima che ci hai raccontato mi da' lo spunto per parlare anch'io di un amico blu :D
la prima volta che l'ho incontrato è stato in un sogno lucido/proiezione astrale (di cui avevo già accennato in un precedente post), in cui mi aveva aiutata a prendere il volo. Successivamente mi è capitato di fare delle meditazioni sugli spiriti guida, e la figura più nitida e ricorrente, con cui mi capita spesso di parlare, è proprio un essere blu con delle righe rosse trasversali su volto e torace, tipo 'fulmini' ed un adorabile sguardo ironico. Per il resto ha fattezze totalmente umanoidi. Mi sembra come una manifestazione del mio Sé superiore, e quindi non saprei se definirlo un ET in senso stretto, ma il tuo racconto ha prodotto in me una certa risonanza...

Ne approfitto per raccontare un'altra esperienza forse di contatto che mi è accaduta la notte scorsa e che avevo proprio intenzione di condividere qui con voi stasera...
Verso le 5.30 mi sono svegliata, ed il cielo, qui in Tunisia, era ancora buio ... nel posto dove vivo c'è poco inquinamento luminoso quindi spesso mi godo lo spettacolo di nitide stellate a cui mando il mio raggio d'amore, e più di una volta mi è capitato di sentire delle risposte attraverso strane configurazioni stellari ed altri fenomeni ..comunque tornando a ieri notte, al mio risveglio sono stata immediatamente attirata dalla presenza di una luce molto grande nel cielo, che fluttuava in lontananza ma proprio davanti alla mia finestra! l'ho confrontata in dimensioni con le stelle circostanti, e sarà stata almeno una ventina di volte più grande...magari poteva essere anche un satellite ( :D ), ma in quel momento ho sentito una grande gioia e la voglia di condividere con questa luce tutto il mio amore e la mia gratitudine, e così l'ho invitata ad onorare, assieme a me, l'Uno Creatore che permea la materia di questo Universo. Una volta terminato questo 'atto di adorazione' mi sono rimessa a letto, continuando ad osservare la luce, e nel torpore del dormiveglia ho seguito con lo sguardo il suo movimento, mentre usciva lentamente dal mio campo visivo spostandosi verso destra...
Oggi mi sono risvegliata più felice del solito, e più carica di energie, e già solo questo mi riempie di gioia ed amore per la vita!
Grazie Niccolò e grazie a tutti voi che leggete!
Un super abbraccio

Benedetta
più di un mese fa
·
#647
Grazie di cuore!

l'ho confrontata in dimensioni con le stelle circostanti, e sarà stata almeno una ventina di volte più grande...magari poteva essere anche un satellite ( :D ), ma in quel momento ho sentito una grande gioia e la voglia di condividere

benissimo! Qui non stiamo cercando di raccogliere prove... diciamo che ci poniamo oltre quella fase e usiamo il potere della suggestione proprio come stai facendo tu...
  • Pagina :
  • 1
Non ci sono ancora risposte per questo post.
Rispondi per primo!