Forum

Discutiamo insieme su tutto ciò che è "nuova" saggezza.
  1. L'arte della creazione consapevole
  2. 17 Maggio 2020
Ciao Niccolò,
ho scoperto il tuo bellissimo lavoro durante questa quarantena e ho deciso subito di iscrivermi al sito e seguire il corso relativo alla creazione consapevole. Ho da pochi anni accettato la mia omosessualità ma mi capita spesso di etichettare gli altri miei "simili" perchè troppo frivoli e al momente vorrei concentrami sul "creare" un partner che sposi il mio modo di vedere la coppia, un'anima gemella con la quale fare un pezzo di strada insieme.
Oltre a questo meraviglioso corso hai dei suggerimenti? ho visto che c'è una meditazione per l'anima gemella, puoi raccontarmi la tua esperienza?

Grazie di cuore
R
Risposta accettata Pending Moderation
Ciao,
puoi leggere qualcosa qui: https://accademiainfinita.it/meditazioni-guidate/pro/959-incontrare-l-anima-gemella (anche senza acquistare la meditazione relativa)

io credo che bisogni avvicinarsi al tema "anima gemella" con grande leggerezza, perchè diventa facilmente troppo pesante quando è nutrito da un senso di bisogno. Non si può manifestare niente di equilibrato da un senso di bisogno, è bene ricordarlo sempre sa noi stessi.
Io non mi preoccuperei neanche di etichettare una possibile relazione con questa definizione così importante "anima gemella", la definizione di solito viene da sè ad un certo punto della relazione, in modo naturale. Infatti la mia attuale relazione non è stata per niente un colpo di fulmine, si evoluta molto gradualmente e solo a distanza di alcuni anni vi abbiamo riconosciuto un gemellaggio di anime profondo. Altre volte magari accade l'opposto, non c'è una regola uguale per tutti e dunque è bene restare aperti ad ogni possibilità lasciando andare ogni aspettativa.
Un'altra cosa da ricordare è che una relazione d'amore importante non è mai solo un luogo dove sentirsi protetti e in pace (almeno non soltanto). Per costruire quella pace spesso bisogna voler attraversare insieme grosse trasformazioni, attriti, incomprensioni. Bisogna arrivare al punto da desiderare la felicità dell'altro più della propria, ossia se vedo che saresti più felice senza di me... non ti trattengo poichè ti amo.

Personalmente ho vissuto alcune relazioni (pochissime a dire il vero) che mi hanno traghettato in quella dove mi trovo ora, ognuna di queste relazioni è stata fondamentale e mi ha permesso di essere esattamente dove sono ora. In questo senso, non mettere da parte relazioni che percepisci come temporanee o occasionali solo perchè senti di volerti concentrare sull'0amore di tutta la vita.
Se senti attrazione per qualcuno, seguila. Magari durerà una settimana, ma ti avrà traghettato un poco più in là verso quella grande e bella relazione che desideri. Più importante di tutti è viaggiare leggeri, giocare, onorare ogni singolo essere con cui scambiamo un tocco di amore, anche se dura solo un'ora.

Infine, ma questa è solo la mia personale esperienza, ho preferito rimandare il momento dell'incontro sessuale per diversi mesi non appena ho percepito il valore grande della relazione. Questo astenersi ci ha permesso di conservare il fuoco che sentivamo, e frequentarci senza secondi fini, esplorandoci nell'amicizia delle anime prima ancora che nell'incontro dei corpi. Ma ripeto, questa è solo la mia storia.

Abbraccio
COMMENTA QUESTA RISPOSTA
Usa i commenti solo per testi brevi. I commenti NON sono anonimi.
  • Pagina :
  • 1


Non ci sono ancora risposte per questo post.
Rispondi per primo!