Forum

Discutiamo insieme su tutto ciò che è "nuova" saggezza.
  1. Luca Milan
  2. 21 giorni di guarigione emozionale
  3. 10 Ottobre 2019
Ciao Niccolò, cosa consigli nelle fasi in cui si fatica a rimanere presenti e accoglienti nella propria sofferenza e la motivazione cala?
Grazie e buona giornata!


Luca
Risposta accettata Pending Moderation
Ciao,
qualsiasi cosa che può distrarti dai pensieri sofferenti e ossessivi va bene. Attenzione però, non deve essere una fuga.
Con "distrazione! qui intento trovare di piacevole che ti riporta in presenza e fa diminuire i pensieri di sofferenza.
A me, ad esempio, piace fare lunghe (a volte lunghissime) passeggiate nella Natura.
Poichè stai seguendo il corso hai già visto tutti gli strumenti ce ho condiviso, più che altro sotto forma delel meditazioni: ti consiglio, anche se la motivazione e molto bassa, di mantenere uno spazio quotidiano anche di pochi minuti per meditare o comunque rinnovare la tua volontà di guarigione. Usa questo spazio come un luogo sacro dove scegli consapevolmente di donarti gioia. Non è obbligatorio meditare se la mente resiste troppo... va bene una passeggiata, un bagno caldo, un buon pasto, ma fai queste cose con il preciso intento di dedicarle a te stesso e al tuo benessere.
L'intento è molto importante perchè sostiene la presenza nel qui e ora, altrimenti tutte queste cose possono diventare fughe dal dolore stimolate dall'ego, mentre, per quanto semplici, hanno il potenziale per essere uno strumento magico di guarigione.

Abbraccio
COMMENTA QUESTA RISPOSTA
Usa i commenti solo per testi brevi. I commenti NON sono anonimi.
  1. Luca Milan
  2. circa 1 settimana fa
  3. #757
Grazie!
Risposta accettata Pending Moderation
Grazie Niccolò!!!
COMMENTA QUESTA RISPOSTA
Usa i commenti solo per testi brevi. I commenti NON sono anonimi.
  • Pagina :
  • 1


There are no replies made for this post yet.
However, you are not allowed to reply to this post.