Forum

Discutiamo insieme su tutto ciò che è "nuova" saggezza.
  1. LAURA PACINI
  2. L'arte della creazione consapevole
  3. 7 Luglio 2019
Uscire dalla zona di comfort non è cosa facile….nel mio caso sono stata letteralmente catapultata fuori! ma credo e spero che non sia così per tutti...anche se penso che, qualunque siano le modalità, più o meno consapevoli, con cui questa uscita avvenga, qualcosa dentro di te, che ha lavorato nel tempo in questo senso e che anela Verità, ci deve essere….

Inoltre può anche capitare che tu ci esca da questa zona ma poi ci rientri pure…. sopraffatta dalla paura dell’ignoto…..e svanisce così quell’ attimo di entusiasmo e di speranza che, oltre quella cortina che ti ha nutrito da quando sei nata fino ad ora, ci possa essere un porto Sicuro pieno di ciò che sei Veramente.
Per essere chiari! ...Io al mio porto Sicuro non ci sono arrivata, lo dico subito….sono ancora in balia delle acque sconosciute dell’ignoto, sospinta da venti opposti, compagna la mia Solitudine e un nuovo paio di occhiali che mi mostra le catene in cui mi ero imbrigliata (ovviamente non tutte... ritengo che alcune siano ancora ben avvinghiate alla mia anima) ma la cosa più penosa è che vedo anche quelle degli altri, delle persone a cui voglio bene, impotente…perchè non saprei cosa dire loro….cosa racconto? Che non si continua a soffrire per il passato? Che la solitudine non mi viene a trovare? Che ho trovato finalmente il mio porto sicuro di chi sono Veramente? Posso solo dire che mi sento più libera, capace di tenere in mano il mio destino, la mia vita, anche se non so chiaramente dove tutto questo mi porterà….un po' poco per chi a radici profonde piantate in un terreno fertile di convinzioni e paure…

E allora scrivo, perché è come se affidassi le mie parole ad una bottiglia gettata nel mare (quello digitale) che con la forza dell’immaginazione e della fede, raccolta da qualcuno, arrivi indirettamente al cuore di chi è nei miei pensieri ….

E scrivo proprio ora quando in balia dei venti mi trovo in alto mare, perché quando si arriva si festeggia, ma quando ci sei dentro si con-divide con chi si trova nella stessa situazione, o con chi si sta avvicinando volente o nolente ad essere lanciato..Grazie


There are no replies made for this post yet.
However, you are not allowed to reply to this post.