Forum

Discutiamo insieme su tutto ciò che è "nuova" saggezza.
  1. LAURA PACINI
  2. Coscienza
  3. 11 Marzo 2019
Ciao Nicolò,
ieri,mentre passeggiavo nella natura mi è sorta questa domanda suggerita da alcune tue riflessioni: tu dici che siamo noi a creare la realtà attraverso le vibrazioni che emaniamo, se emaniamo vibrazioni fiduciose nell'abbondanza, quella arriverà...ma allora mi sono chiesta:la crisi economica mondiale di questi ultimi anni è stata generata da una collettività che sfiduciata e negativa ha richiamato solo vibrazioni di scarsità fino a concretizzarle? in pratica il discorso che tu fai a livello individuale ha una valenza anche a livello di macroeconomia?
Grazie in anticipo!
Risposta accettata Pending Moderation
Ciao,
si, ma tieni anche conto che come noi, individualmente e collettivamente, co-creiamo il mondo è un discorso molto complesso, dove si intrecciano relazioni e dinamiche molte delle quali sono misteriose rispetto al nostro limitato punto di vista.
In ogni caso sì, noi siamo come cellule, neuroni di una mente più vasta. Ogni cellula crea la sua realtà con la propria vibrazione, ma tutte le cellule insieme co-creano l'esperienza collettiva del mondo.
Cellule con una risonanza simile si attraggono e creano micro-mondi che riflettono il loro livello vibrazionale: dunque abbiamo comunità che creano mondi più armonici, ed altre che creano mondi disarmonici.

Ma la "grande crisi" di questa epoca ha anche ragioni più vaste, è la crisi della fine di un ciclo di 25.000 anni. In questo momento è come se tutti i nodi venissero al pettine, quindi la disarmonia diffusa che puoi percepire ha anche un profondo significato positivo, perchè ci stimola a scegliere, a polarizzarci e quindi ad aumentare la nostra vibrazione, vuoi verso il lato positivo, vuoi verso quello negativo. In uno stato armonico (paradiso terrestre) c'è meno stimolo ad evolversi e a scegliere, mentre in uno stato di crisi la spinta evolutiva è maggiore, ecco il senso di questo tempo.

Il passaggio dimensionale che ci aspetta (ascensione) si apre solo per coloro che sono fortemente polarizzati (sia positivamente che negativamente, anche se questi ultimi sono una grande minoranza), per tutti gli altri, per coloro che ancora tentennano nell'indifferenza, è necessario ripetere il ciclo evolutivo. Questo è un meccanismo fisico, perchè la luce/vibrazione della densità in cui stiamo entrando è sopportabile solo da coloro che sono abbastanza polarizzati in un senso o nell'altro.

Tutto ciò va un po' oltre la tua domanda e apre altre domande credo... ma spero ti/ci aiuti ad avere maggiore chiarezza!

Abbraccio
COMMENTA QUESTA RISPOSTA
Usa i commenti solo per testi brevi. I commenti NON sono anonimi.
  1. più di un mese fa
  2. Coscienza
  3. # 1
Risposta accettata Pending Moderation
Si, Nicolò per un verso mi hai dato un pò di chiarezza perché hai nutrito la mia parte razionale che da una logicità ad un discorso che dal particolare (la creazione dell'individuo) va al generale (la creazione della collettività); per un altro verso però alimenta incertezze, e soprattutto difficoltà a cogliere certi concetti...come quando parli che siamo alla fine di un ciclo 25.000 anni, un ciclo rispetto a cosa? che stiamo entrando in una fase in cui la densità delle vibrazioni è molto forte....dove e come si può fare esperienza di quanto dici? Ecco rispetto a ciò incomincio a perdermi francamente e l'effetto che ne deriva e che mi risuonano un pò come i dogmi di cui spesso parli che si prendono come atto di fede, proprio perché non li comprendo.....
E mi farebbe piacere che anche qualcun altro esprimesse il suo parere, è possibile che questi concetti vi siano davvero così chiari? Che sia ben chiaro non c'è intento polemico nelle mie parole ma un desiderio immenso di capire e poterci veramente credere...Grazia davvero...a Te, Niccolò e a tutti.
COMMENTA QUESTA RISPOSTA
Usa i commenti solo per testi brevi. I commenti NON sono anonimi.
  1. più di un mese fa
  2. Coscienza
  3. # 2
Risposta accettata Pending Moderation
SI, lo so , abbi pazienza, ho introdotto elementi che necessitano di altre conoscenze per essere compresi.

Il ciclo dei 25.500 anni (circa) è quello della precessione degli equinozi (oscillazione della Terra sul proprio asse - https://it.wikipedia.org/wiki/Precessione_degli_equinozi). Era già noto alla civiltà Maya, insieme ad altri cicli cosmici, ed è da lì che proviene la famosa data del 2012.
Negli ultimi anni alcune frange della fisica e dell'astrofisica stanno cominciando a collimare con queste informazioni: è noto ormai che stiamo entrando in una zona della galassia a più alta energia, si studiano gli influssi delle tempeste solari sui conflitti e sulle spinte evolutive delle varie specie etc.

Vi sono molte informazioni a disposizione online sui cicli evolutivi, sulle densità, etc. ma non tutte sono coerenti tra loro.
Altri potranno avere una opinione/visione diversa dalla mia. Di solito cerco di seguire il filo della logica nelle informazioni che raccolgo, ma si tratta di campi così vasti che a chi non ha la visione d'insieme possono certamente apparire argomenti troppo deboli.

La mia fonte principale di informazioni è "La Legge dell'Uno", un materiale canalizzato negli anni '80, di cui ho parlato spesso in precedenza, e che ritengo una delle fonti più valide su molti argomenti esoterici.
Lo trovi tradotto su Stazione Celeste (http://www.stazioneceleste.it/ra/LOOlibro1.htm), oppure in inglese qui https://www.lawofone.info. Non è un materiale facile da leggere, richiede uno studio paziente e dedicato, specialmente per chi è a digiuno di esoterismo, ma è veramente ricchissimo di spunti.

In ogni caso, tutte queste informazioni non sono fondamentali allo scopo evolutivo, a meno che questo tipo di ricerca non risuoni fortemente con te, e con tu non riceva spontaneamente intuizioni a questo riguardo; è molto più importante adoperarsi per polarizzarsi positivamente nella propria vita che non riempirsi di nozioni a livello mentale.

Abbraccio!
COMMENTA QUESTA RISPOSTA
Usa i commenti solo per testi brevi. I commenti NON sono anonimi.
  1. più di un mese fa
  2. Coscienza
  3. # 3
Risposta accettata Pending Moderation
Ciao Niccoló,
sono essenzialmente in cerca e dunque mi sono andata a leggere la Legge dell’Uno dal link stazione celeste, però diverse sessioni non sono accessibili, compresa l’introduzione... che forse aiuterebbe il neofita a capirci un po’ di più ... come mai? Inoltre mi potresti spiegare meglio operativamente come avviene questa intervista, mi sembra di avere capito che c’è una persona ( strumento) che canalizza “l’entità “ chiamata Ra, ma poi ci sono altre persone ...oltre l’intervistatore...grazie! Ciao!
COMMENTA QUESTA RISPOSTA
Usa i commenti solo per testi brevi. I commenti NON sono anonimi.
  1. Niccolò Angeli
  2. circa 4 mesi fa
  3. #677
Trovi l'intro e un po' di spiegazioni qui: http://www.stazioneceleste.it/ra.htm
  1. più di un mese fa
  2. Coscienza
  3. # 4
Risposta accettata Pending Moderation
Ciao Nicoló,
devo dire che la Legge dell’Uno mi sta proprio coinvolgendo, leggendo l’introduzione mi sono più chiare molte cose del messaggio di Ra, mi sono anche fatta questa domanda , spero di non essere inopportuna : mi chiedevo se tu hai potuto verificare se sei un “errante”, cioè queste entità evolute in mondi di quinta o sesta dimensione che hanno deciso di reincarnarsi nella terra per aiutare gli altri ...:) Grazie ciao
COMMENTA QUESTA RISPOSTA
Usa i commenti solo per testi brevi. I commenti NON sono anonimi.
  1. più di un mese fa
  2. Coscienza
  3. # 5
Risposta accettata Pending Moderation
Si tratta esattamente della stessa domanda che mi sono posta anch'io leggendo queste trascrizioni.. da qualche parte mi arriva un sì..
Abbraccio:)
COMMENTA QUESTA RISPOSTA
Usa i commenti solo per testi brevi. I commenti NON sono anonimi.
  1. più di un mese fa
  2. Coscienza
  3. # 6
Risposta accettata Pending Moderation
Mi fa davvero piacere che questo materiale ti risuoni, molto di quello che condivido si basa sugli stessi principi.
mi chiedevo se tu hai potuto verificare se sei un “errante”, cioè queste entità evolute in mondi di quinta o sesta dimensione che hanno deciso di reincarnarsi nella terra per aiutare gli altri

ho lasciato andare questa domanda un po' di tempo fa... perchè gonfiava un po' l'ego.
In ogni caso, in senso lato, chiunque senta profondamente come la propria priorità quella di servire il cambiamento positivo può considerarsi un errante, non ha poi molta importanza da quale pianeta si venga. C'è di solito un certo senso di alienazione che accompagna gli erranti, una fragilità e una grande sensibilità, a volte non ci si sente a casa... e tutto questo va trasformato in forza e gioia di vivere per poter servire a pieno il passaggio di questa epoca.
COMMENTA QUESTA RISPOSTA
Usa i commenti solo per testi brevi. I commenti NON sono anonimi.
  1. più di un mese fa
  2. Coscienza
  3. # 7
Risposta accettata Pending Moderation
Ciao Niccoló, riapro questa conversazione perché sono ancora in cerca di chiarezza... ho letto con attenzione la Legge dell’Uno e tutti gli approfondimenti che ho trovato (in italiano) ..... meno ci capivo più ero catturata dalla sua lettura!! Era come una calamita ... tuttavia gli approfondimenti mi sono risultati insufficienti... e inoltre mi sono accorta che mi mancano le basi ..., l’ho compreso quando mi sono accorta che anche le domande dell’intervistatore non sempre le capivo!!!
Ho tante domande sulla Legge dell’Uno, alcune me le sono anche appuntate e tra l’altro alcune sessioni non sono riuscita neanche ad aprile....
Inoltre sono terribilmente attratta da queste esperienze di canalizzazione o, per volare un po’ più basso, dai sogni lucidi e dalle uscite fuori dal corpo. Che tipo di percorso dovrei seguire? Potresti darmi delle indicazioni? Oppure come scrissi a suo tempo ritieni che così facendo mi stia riempiendo di nozioni a livello mentale che forse “ ingolfano” un po’?

Grazie ciao
COMMENTA QUESTA RISPOSTA
Usa i commenti solo per testi brevi. I commenti NON sono anonimi.
  1. più di un mese fa
  2. Coscienza
  3. # 8
Risposta accettata Pending Moderation
Ciao,
Che tipo di percorso dovrei seguire? Potresti darmi delle indicazioni? Oppure come scrissi a suo tempo ritieni che così facendo mi stia riempiendo di nozioni a livello mentale che forse “ ingolfano” un po’?

Solo tu puoi saperlo. Anche io ho avuto una forte attivazione energetica leggendo questo materiale, ma ci sono ritornato sopra nel corso di 3-4 anni prima di leggerlo finalmente dall'inizio alla fine riuscendo a comprenderlo (quasi) pienamente.
E' scritto in un linguaggio apparentemente criptico perchè in realtà le entità canalizzate parlano con estrema logica e precisione, il che risulta spesso ridondante e oscuro per le nostre menti abituate al pensiero superficiale :) anche questo è un aspetto che mi ha attratto molto a suo tempo.

Credo che la cosa migliore sarebbe leggerlo in inglese.

Qui c'è una "guida di studio" compilata da David Wilcock che è molto utile per capire gli argomenti a grandi linee: https://divinecosmos.com/book/23-the-law-of-one-study-guide/

Qui ci sono tutte le sessioni in inglese: https://www.lawofone.info/

Qui c'è la versione e-book da scaricare: http://llresearch.org/library/the_ra_contact/the_ra_contact.aspx

Qui c'è un'altra guida allo studio da scaricare in formato e-book: http://llresearch.org/library/living_the_law_of_one_the_choice/living_the_law_of_one_the_choice.aspx
COMMENTA QUESTA RISPOSTA
Usa i commenti solo per testi brevi. I commenti NON sono anonimi.
  1. più di un mese fa
  2. Coscienza
  3. # 9
  • Pagina :
  • 1


There are no replies made for this post yet.
However, you are not allowed to reply to this post.