Forum

Discutiamo insieme su tutto ciò che è "nuova" saggezza.
  1. Salute
  2. 4 Gennaio 2019
Ciao cari sto seguendo le indicazioni del corso e, devo dire che mi sento più forte, io prendo mezza compressa di ansiolitico e con l aiuto del medico sto riducendo. Mi sentivo talmente forte da contattare l' uomo che mi ha scatenato dei forti attacchi di ansia e panico, purtroppo il semplice messaggio e la previsione di vederlo, mi ha provocato un ansia inspiegabile. Mi chiedo dopo due anni credevo fosse diminuita...sig..sig... invece..
Risposta accettata Pending Moderation
Ciao,
l'ansia e la paura sono cose che si accumulano negli angoli bui. In molti casi non importa quanto tempo fai passare, se non vai a fare pulizia in quegli angolini potresti ritrovare le cose esattamente come erano... o anche peggio.
Ciò detto, io consiglio sempre di non forzarsi eccessivamente. Va benissimo affrontare ciò che vi fa paura, ma gradualmente e soprattutto con gentilezza.
Dunque io ti suggerirei prima di tutto di domandarti cos'è che ti ha spinto a ricontattare questa persona, se è stato un sincero desiderio di guarigione o se ci sono anche altre dinamiche in corso.
Fatto questo, accetta che questa decisione ti crea ansia. Accettalo, perchè fa parte del gioco. "Sentirsi forti" è, appunto, una sensazione. Spesso ci sentiamo forti in modo astratto, ci immaginiamo forti, ma quando andiamo incontro a quelle cose che un tempo ci facevano paura, ecco che ci ritroviamo di nuovo fragili.

Il lavoro di guarigione emozionale non necessariamente ti rende subito più forte, ciò che soprattutto fa è darti la consapevolezza di andare avanti "anche se" provi paura. Ti dà la possibilità di capire che va bene così, anche se provi certe sensazioni di fragilità, si tratta appunto solo di sensazioni. Esse cambiamo e mutano, e tu sei soprattutto un essere in continuo mutamento.

La vera forza nasce successivamente, dopo aver accettato questo passaggio attraverso le vecchie ansie, dopo aver scelto consapevolmente di non lasciarsi bloccare dalla paura, ma passo passo andando oltre... senza mai dimenticare di essere gentili con sé stessi.

Abbraccio
COMMENTA QUESTA RISPOSTA
Usa i commenti solo per testi brevi. I commenti NON sono anonimi.
  1. più di un mese fa
  2. Salute
  3. # 1
Risposta accettata Pending Moderation
Ciao grazie, e che pensavo di aver fatto abbastanza lavoro, ogni volta accetto adesso mi viene più naturale accettare, ho acquisito tanta consapevolezza eppure le mie paure hanno la stessa intensità, che fare? Posso chiedere di rispondermi, sono ancora lì, qual è lo step successivo? Un passo anche piccolo...come faccio
Vorrei, spingermi un po più in là
Pensavo di aver scelto di nn farmi bloccare dalle paure, eppure nn vorrei forzare troppo la mano.
COMMENTA QUESTA RISPOSTA
Usa i commenti solo per testi brevi. I commenti NON sono anonimi.
  1. più di un mese fa
  2. Salute
  3. # 2
Risposta accettata Pending Moderation
Vai verso la cosa che ti fa paura, fino ala punto dove non riesci più ad andare oltre.
A quel punto fermati, respira, prendi consapevolezza, ascolta e senti la tua paura. Usa il respiro per calmare le emozioni.
Ogni giorno, fai qualche passo di formica in più verso al cosa che ti fa paura, sposati un po' più oltre, sempre fino al punto in cui no riesci più a procedere. E ogni volta che raggiungi quella soglia consapevolizza la paura e rilasciala con il respiro.
Funziona in modo eccellente con le fobie verso cose materiali (ragni, persone, spazi aperti etc.), per le paure più astratte (paura di essere giudicati, paura di sbagliare, ...) è un po' più complesso.
Ma il succo è sempre quello, porsi in una situazione che stimola la propria paura e starci quel tanto che basta da raggiungere il punto in cui al paura è troppo forte per andare oltre, quindi allenarsi a spostare quel punto giorno dopo giorno.
Funziona, ma è necessaria però la volontà di farlo quotidianamente e con un programma preciso, per questo è molto utile il sostegno di un bravo terapeuta per i casi di paura più intensi.
COMMENTA QUESTA RISPOSTA
Usa i commenti solo per testi brevi. I commenti NON sono anonimi.
  1. più di un mese fa
  2. Salute
  3. # 3
  • Pagina :
  • 1


There are no replies made for this post yet.
However, you are not allowed to reply to this post.