Forum

Discutiamo insieme su tutto ciò che è "nuova" saggezza.
  1. Coscienza
  2. 10 Novembre 2018
Salve a tutti!
Dopo il video delle egregore di Niccoló mi sono sorti degli interrogativi.
Quello che mi preme sapere è se io che sto avviando una mia attività o dando vita a qualsiasi altra cosa, se volessi optare per una scelta onomastica “particolare” o rituali specifici, posso “iniziare” e incrementare l’egregora e la buona riuscita dell’attività in questione? Niccoló ha parlato di loghi e colori. Ma se già partendo dalla scelta onomastica abbinata a rituali io riuscissi a iniziare con una marcia in più? Come facevano le streghe che con rituali davano un segno energetico agli uccelli nelle uova. :)
Risposta accettata Pending Moderation
Ciao,
sì... ci sono rituali anche abbastanza complessi (con tanto di cappa e spada), ma io personalmente non li amo; ho sempre preferito creare da me i miei riti, come un gioco. E' vero che i rituali tradizionali, le formule magiche e le parole di potere ti portano a connetterti con energie molto antiche (c'è un'egregora anche per i rituali ovviamente), ma è anche vero che tutte queste (formule magiche) sono in fondo giustificazioni per permettersi di usare il proprio potere personale... dunque a te la scelta.

Io non conosco bene le regole dei rituali tradizionali, ci sono buoni libri di magia tradizionale in giro, se ti interessa questa strada (ad es. https://www.macrolibrarsi.it/libri/__la-magia-degli-egregori-libro.php).

Quello che ti suggerirei di fare secondo il mio sentire è di usare semplicemente l'intuizione quando scegli un nome, un logo e dei colori.

I tuoi biglietti da visita e il tuo logo dovranno diventare dei trasmettitori di energia. Ogni volta che li guardi devi sentirti infondere dei buoni propositi del tuo progetto, e così i tuoi collaboratori. In questo modo si crea una buona egregora che poi si diffonde anche ai tuoi "clienti".

Il nome inoltre è anche una vibrazione, e si connette subito a un concetto se scegli una parola dotata di senso comune.
Dunque chiediti quale vibrazione e qualità vuoi installare nel tuo progetto, cosa vuoi che evochi. Parti da qui e apriti alle suggestioni che ti arrivano dall'intuizione per un po', non andare subito a cercare soluzioni.
Potresti fare dei sogni o vedere cose intorno a te che ti danno suggerimenti.

Si... puoi anche evocare spiriti ed energie protettrici del tuo progetto, ma è bene che tu lo faccia solo se hai già una buona relazione con tali forze. In questo caso, non avrai bisogno di istruzioni, di solito saprai intuitivamente cosa fare.
Infine, una volta definiti gli elementi della comunicazione della tua azienda, considerali come un vessillo sacro (sempre giocando eh!), tienili sul tuo altare se ne hai uno, medita con essi, continua a nutrirli di energia.

Ciò che più di tutto vorrei raccomandarti però è che se scegli la via della creazione consapevole di un'egregora ricordati l'importanza dell'integrità.
Questa via può amplificare grandemente i tuoi risultati, ma se operi fuori dall'integrità potrebbe anche amplificare i tuoi fallimenti. L'egregora è come una cassa di risonanza che amplifica tutto ciò che ci metti dentro. Quinti opera sempre nel massimo rispetto della tua azienda, dei tuoi collaboratori e dei tuoi clienti... anche quando questo significa "guadagnare meno".

Abbraccio

COMMENTA QUESTA RISPOSTA
Usa i commenti solo per testi brevi. I commenti NON sono anonimi.
  1. più di un mese fa
  2. Coscienza
  3. # 1
Risposta accettata Pending Moderation
Niccolò come si fa a non volerti bene? ❤️
COMMENTA QUESTA RISPOSTA
Usa i commenti solo per testi brevi. I commenti NON sono anonimi.
  1. Niccolò Angeli
  2. circa 1 anno fa
  3. #551
:-P
  1. più di un mese fa
  2. Coscienza
  3. # 2
  • Pagina :
  • 1


Non ci sono ancora risposte per questo post.
Rispondi per primo!