Come approfittare di questo mese per esercitare e ampliare i nostri sensi e, perché no, disintossicarsi e ricaricarsi di energia. Le dieci regole per vivere con più armonia e consapevolezza le vacanze (e non solo)

di Marilù Mengoni - Fonte: KarmaNews.it

seaside.000Ad agosto la maggior parte delle persone si concede delle meritate ferie, al mare, in montagna, in viaggio; ma anche chi rimane in città, grazie alla minor presenza di traffico e intasamento, può recuperare del tempo da dedicare un po’ più a se stesso.
Perché non approfittare dunque di questo mese per esercitare e riempire tutti i sensi e, perché no, disintossicarsi e ricaricarsi di energia?
Vediamo come, senso per senso.

Vista
Se abbiamo optato per una vacanza, iniziamo ad essere più presenti e ad osservare ciò che ci circonda. Un buon esercizio è quello di notare i colori, le sfumature, i toni in cui la natura esprime se stessa. Lo sapete che i colori possono essere associati a specifici stati d’animo?
EyeSe cercate un maggiore equilibrio o necessitate di più fermezza e perseveranza, l’immersione nel verde può contribuire a raggiungere questo obiettivo: quindi sedetevi in un prato, oppure fate una lunga camminata nel bosco o dentro una pineta (ma anche in un parco, se non vi siete spostati dalla città), assaporando ogni momento con gli occhi e il cuore aperti.
Se invece avete bisogno di ritrovare la calma e la tranquillità, o di imparare ad ascoltare meglio il vostro intuito, il vostro colore è il blu: osservate allora con attenzione la profondità del mare o di un lago o alzate gli occhi al cielo notturno.
Volete più energia? Affidatevi al giallo: naturalmente, mi raccomando, non fissate il sole, ma potete trovare una sua espressione nei grandi campi di girasole che ravvivano i nostri paesaggi in questo periodo.

Olfatto
smellSia che siate in vetta ad una montagna oppure su una spiaggia, provate a sedervi, chiudere gli occhi e identificare i vari odori che vi circondano. Se trovate nelle vostre passeggiate una pianta di rosmarino, prendetene alcuni aghi e strofinateli tra le mani, quindi annusate il profumo che si è sprigionato. Il rosmarino, oltre ad altre proprietà, ha anche un’azione tonica e la sua essenza, se inalata, rinvigorisce e favorisce la concentrazione.

Udito
Ascoltate il canto della natura, imparando a distinguerne le voci. Se vi fermate e portate attenzione al vostro senso dell’udito, potete discernere i suoni del mondo: lo sciabordio del mare, il cinguettio di un passerotto, il fruscio dei rami accarezzati dal vento. Un effetto rilassante è dato dal frinire delle cicale o quello dei grilli nelle notti estive, che armonizzano e riequilibrano

Gusto
gusto(1)Anche il gusto va rieducato. Se per molti la vacanza è sinonimo di grandi scorpacciate, il mio consiglio è invece quello di seguire un giusto equilibrio anche in questo periodo. Assaporate quello che mangiate, non ingurgitate: adesso non ci sono gli orari di lavoro, per cui potete veramente dedicare il vostro tempo ad una funzione così importante. Se vi allenate adesso, è possibile che riportiate questa buona abitudine a casa. Masticare bene il cibo apporta numerosi vantaggi: migliora la digestione, rinforza i denti e la mascella, aiuta a far mantenere il peso ottimale (o a dimagrire se necessario), rende le sostanze presenti negli alimenti più assimilabili. Se poi buttiamo giù il cibo troppo in fretta, ingeriamo anche troppa aria e questo può provocare dei fastidiosi gonfiori addominali. Gli antichi dicevano che bisognerebbe “masticare i liquidi e bere i solidi”, ovvero trattenere nella bocca anche le cose più morbide e deglutire i cibi più consistenti solo dopo che sono divenuti quasi liquidi.
Imparate ad iniziare sempre i pasti con un’abbondante insalata mista (lattuga, pomodori, carote, zucchini crudi, ecc.): aiuta a preparare lo stomaco a ciò che ingeriremo dopo, rendendolo più digeribile e attenuando la fame (se si ha troppa fame, si mangia troppo velocemente).

Tatto
Questo senso è molto importante, anche dal punto di vista affettivo: pensate alla carezza di una madre o di un padre sulla testa del proprio figlio, all’importanza del contatto nei primi anni di vita. Il tatto è relazione, presenza, accoglienza. Molti lo danno per scontato e non ci prestano attenzione. Esercitiamolo dunque, prendendo la sabbia tra le mani e percependone il calore e la consistenza, accarezzando con attenzione il nostro piccolo animale da compagnia, oppure mettendoci di fronte ad un albero e passando le mani sul tronco. Se poi vogliamo assorbire e scambiare energia con questa forma vivente, possiamo abbracciarlo: la silvoterapia (la pratica di abbracciare gli alberi) aiuta a rimuovere lo stress, migliora la respirazione e favorisce il rilassamento, abbassando anche i livelli di ansia e, come tutte le cose belle della vita… è gratis.

Dieci cucchiaini di consapevolezza
Una_tazzina_di_felicit_2Per concludere vi regalo dieci cucchiaini di consapevolezza (per dolcificare altrettante tazzine di felicità) come lettura e meditazione “sotto l’ombrellone”. Eccole qui:
1. Abbi cura del tuo presente: la vita è una somma di attimi.
2. Fa’ che le tue parole siano coerenti con le tue azioni, non fare promesse che sai di non poter mantenere, ma abbi la forza di cambiare idea, anche se questo appare in contraddizione con quello che affermavi ieri, se le condizioni al contorno sono mutate.
3. Sii sincero con te stesso; così lo puoi essere anche con gli altri.
4. Coltiva l’amicizia, ma sappi riconoscere i veri amici: sono coloro che ti sanno ascoltare, perché leggono al di là delle tue parole, usano il tuo stesso linguaggio e sono al tuo fianco mentre stai salendo verso i più alti luoghi della tua consapevolezza.
5. Se qualcuno che stava camminando con te rimane indietro, e comincia a trovare piacere nel fermarsi a sguazzare nel fango, continua la tua strada salutandolo con amore. Altri amici si affiancheranno se non perdi di vista il tuo cammino.
Cover.Donne.sOle_cover6. Non giudicare, ma impara a valutare, e quindi ad evitare, ciò che nuoce al tuo spirito.
7. Quando ti rendi conto che non puoi cambiare le cose, è proprio quello il momento di iniziare a cambiare te stesso.
8. Ama, con la forza di un temporale, il coraggio di un guerriero e la fiducia di un bambino.
9. Lascia che la vita scorra dentro di te, senza tregua, imparando ad apprezzare la bellezza del giorno quanto quella della notte.
10. Non permettere alle ferite passate di condizionare il tuo presente: ricorda che la vita passa, mentre sei intento a rimuginare o ad autocommiserarti. Scegli di essere presente, svegliandoti dal sogno che altri hanno scelto per te e, nell’aprire gli occhi al mattino, provare gratitudine per ogni alba che illumina il tuo cuore.

Per saperne di più:
Marilù Mengoni Donne sOle, Tecniche Nuove ed.

KarmaNews.it
Autore: KarmaNews.it
KarmaNews è un magazine online di informazione alternativa attivo dal 2013 e diretto da Manuela Pompas.
Questo articolo è stato ripubblicato con licenza Creative Commons BY-NC-SA 3.0 IT.

Seguici:  
Ricevi i nostri aggiornamenti, offerte ed eventi via email.

Seguici:  
Ricevi i nostri aggiornamenti, offerte ed eventi via email.

  1. Commenti (0)

  2. Aggiungi il tuo

Commenti (0)

Valutato 0/5 con 0 voti
Non ci sono ancora commenti

Lascia un commento
Per discutere in modo approfondito visita il forum

  1. Stai postando come ospite. Registrati o .
Allegati (0 / 3)
Share Your Location